Sassi nello spazio

Vi sono delle rocce scure alla deriva negli spazi siderali vecchi chissà da quanto, provenienti chissà da dove che ad un certo punto incocciano nella Terra e si trasformano per pochi secondi in luminosi punti che attraversano il cielo. Pare che sia utile esprimere un desiderio quando capita di vederne uno. Controindicazioni non ne vedo.

Girare per miliardi di anni per poi bruciare in pochi secondi… non so se è una cosa bella o brutta.

Offese

Temo che le FS si siano offese perché, almeno momentaneamente, dopo 3 lustri cesserò di essere un loro cliente abituale… stamani ben 30 minuti di attesa per un viaggio di 28 minuti.

Ancora due

Oggi e domani… e poi cambio porto. Lavoro, ditta, città, abitudini, colleghi. Finora, ovunque son andato, mi è capitato di trovare qualcuno che in seguito mi è dispiaciuto vedere molto più di rado. Non so se è questione di fortuna o di attitudine.

Non sono come i marinai. Nel sommergibile continuo a stipare cose, la maggior parte non sono state esposte e probabilmente mai lo saranno. Il colore esterno continua ad essere grigio opaco mimetico, tanto da dentro non si vede.

Levare l’ancora

Anche se ne sto usando uno, non sono certo che i sommergibili abbiano l’ancora ma in fondo sono battelli con una libertà in più. Questo piccolo sommergibile comunque sta per salpare. Dalla Dora Riparia si trasferirà momentaneamente sui Navigli. Non è detto che l’impresa sia esente da difficoltà pratiche, la perlustrazione preventiva è stata molto breve ed il via alle operazioni un po’ brusco.

Cambieranno alcune vecchie abitudini, niente più treno mattino e sera, niente messaggio dell’amica nel pomeriggio per un aperitivo in centro all’uscita dal lavoro e scambiare due parole… Niente di grave, ne arriveranno altre.

Una città che non adoro ma che mi suscita più di un bel ricordo ed in fondo qualcosa di bello ce l’ha anche lei. Un giro notturno di qualche tempo fa, alcune persone, la possibilità di attraversarla senza neanche vederla.
Magari imparerò ad orientarmi in una città concentrica senza cardo e decumano a deciderne le geometrie. Forse non sarà a lungo, forse qualche mese. Chissà.

Star Trek love affairs

Vada cauto, sia gentile. Non è una strada a senso unico — lei sa come si sente e questo è tutto.  È come si sente anche la ragazza. Non forzi le cose. Se la ragazza sente qualunque cosa per lei, lo saprà.
— Kirk, “Charlie X” (TOS), data astrale 1535.8

Entanglement

Questo strano termine descrive un complesso concetto di fisica quantistica che si dice non abbia analoghi nel mondo che conosciamo. Particelle a distanza possono presentare delle correlazioni anche se separate fisicamente.

Siamo proprio sicuri che nel mondo che conosciamo non succeda nulla del genere?