Pollo della concubina imperiale o pollo ubriaco

Questa è la ricetta di un piatto buonissimo che ho gustato in un ottimo ristorante cinese di Collegno (del quale non ricordo il nome), presente sul menù nella categoria “Antipasti” e presentato tiepido.

Ingredienti:
un pollo spennato, circa kg. 1
vino rosso gr. 100
salsa di soya gr. 30
vino di riso o vino bianco secco gr. 30
scalogno gr. 30
3 tazze di olio di soya o di arachidi – 2 tazze di brodo di pollo – sale.

Pulire il pollo aprendolo sulla schiena e levando viscere, esofago, trachea e zampe; spuntare le ali. Appiattire il pollo con il retro di un grosso coltello (o con il pestacarne) insistendo particolarmente sulle cosce e sulle ali. Lavare il pollo molto bene, asciugarlo con carta da cucina. In una ciotola mescolare il vino di riso con metà della salsa di soya e con il composto spennellare il pollo dentro e fuori. Versare nel wok l’olio scelto e scaldarlo, poi cuocervi il pollo intero sino a quando prende colore. Toglierlo e passarlo in un recipiente contenente acqua fredda in modo che perda il grasso; sciacquarlo e asciugarlo per bene. Mettere il pollo in una padella pesante che lo contenga bene, aggiungere la salsa di soya rimanente, il brodo di pollo, metà del vino rosso e sale quanto basta. Appena prende il bollore abbassare la fiamma al minimo e cuocere per circa 2 ore o sino a quando la carne sarà molto tenera. Unire il restante vino, far riprendere il bollore e spegnere. Servire la carne a pezzi con il brodo di cottura in ciotola a parte.

Questo piatto risale al periodo 745-755 quando Yang Yuhuan (chiamata Lady Yang) era la concubina preferita dell’imperatore Xuanzong della dinastia Tang. La storia riporta che l’imperatore aveva chiesto a Lady Yang di far preparare la cena perché l’avrebbe onorata della sua presenza. Invece l’imperatore non si presentò, preferendo un’altra concubina, e Lady Yang si ubriacò. Il cuoco di corte prese spunto dal piatto che aveva preparato e dall’ubriacatura della donna per dare il nome al piatto che divenne uno dei piatti tradizionali del nord della Cina.

Ho trovato la ricetta qui: http://www.panperfocaccia.eu/forum/viewtopic.php?f=4&t=3686#p35186

Annunci

Notti d’estate

Ecco gli ingredienti per superare il caldo di queste calde notti estive ed evitare di rigirarsi nel letto cercando di dormire per poi innervosirsi e faticare ancora di più nella ricerca del sonno:

  • trovare una località fuori dai centri abitati, magari un po’ in quota ed immersa nel verde
  • essere in compagnia di qualcuno con cui si rischia di accorgersi del tempo che è passato per un sospetto chiarore che compare ad est

Il resto vien da se.