Tunnel No TAV

Vorrei avanzare dalle pagine di questo blog, una proposta agli “amministratori” di Piemonte ed eventualmente Italia. dal L’avvicinamento ai finti cantieri della Maddalena risulta sempre molto faticoso perché occorre valicare sbarramenti vari inerpicandosi per erte salite ed avventurandosi lungo scoscese discese. Il traffico è molto intenso, si tratta di migliaia di persone nei momenti di punta anche se le stime sono molto variabili a seconda delle fonti. La soluzione esiste: si potrebbe scavare un tunnel che parta dal campo sportivo di Giaglione e sbuchi al presidio Clarea, in un secondo tempo si potrebbe giungere fin oltre le reti del simulacro di cantiere. I vantaggi ovviamente sarebbero numerosi: creazione di numerosi posti di lavoro, abbreviazione del percorso da due ore a 15-30 minuti, il percorso sarebbe al riparo dalle calamità atmosferiche e da piogge di lacrimogeni.

Avanziamo richiesta di finanziamenti, chiediamo a Virano di esporre la proposta alle sedi competenti.

Annunci

Comma 29

Il Disegno di legge – Norme in materia di intercettazioni telefoniche etc., p. 24, alla lettera a) del comma 29 recita:

«Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono.»

Questo blog non ha molto da difendere, ha probabilmente più persone che ci scrivono (una) che lettori ma rischia anch’esso.