Quand’è domani?

È notizia di oggi che negli Stati Uniti è stata approvata dalla camera una legge che imporrà una riduzione delle emissioni di gas inquinanti del 17% entro il 2020. Il governo statunitense è certamente alle prese, essendo nel paese da dove si è originata, con la crisi economica (della quale qualcuno non vuole che si parli) eppure considera prioritaria una legge del genere.
Sono convinto che, oltre ai benefici ambientali, una iniziativa del genere dia una notevole spinta all’economia perché apre un sacco di possibilità di lavoro sia immediate che di lungo termine, un orizzonte di almeno una decina d’anni permette una pianificazione degli investimenti anche nel campo della ricerca. Sono altresì convinto che nulla del genere si vedrà da queste parti perché è difficile rappresentare in TV i risultati di una simile legge mentre è molto più spendibile, pubblicitariamente parlando, un Presidente del Consiglio con l’elmetto di plastica giallo fra le ruspe che caricano i rifiuti di una strada di Napoli su un autocarro per poi accumularle chissà dove e che poi verranno bruciati in un termovalorizzatore senza alcuna valorizzazione perché non sottoposti a differenziazione.

Annunci

Italia in vendita?

Queste le parole del diversamente alto S. Berlusconi a proposito della visita di Gheddafi in Italia:

È stato trattato come un cliente originale, sapendo che è un po’ originale – ha detto il premier – Ma se trovi la chiave per trattare un cliente originale te lo conquisti per tutta la vita”. E ha aggiunto: “Nella politica è come nella vita normale, per risolvere i problemi bisogna comportarsi come con i clienti. Gheddafi è originale e l’ho trattato come un cliente originale”. Poi ha accompagnato la battuta con una gag sui tempi di Publitalia, quando insegnava ai dipendenti “come comportarsi con i clienti”

Questa è la quintessenza del modo di trattare la politica da parte del capo di un partito gestito come un’azienda che sceglie i suoi candidati con i curriculum vitae ed ha un CdA al suo vertice. A questo punto sorgono spontanee alcune domande. Se Gheddafi è un cliente, significa che bisogna vendergli qualcosa, se è venuto in Italia quindi dobbiamo vendergliela? Vale la garanzia di due anni ed il diritto di recesso? Chi ci guadagna? Sono in vendita anche gli italiani? Sono possibili pagamenti rateali? Il punto vendita è dotato di ampio parcheggio ed aria condizionata?