Memento

Meno male che c’è il World Wide Web per archiviare le cose del recente passato. Il ministro degli interni attualmente in carica che ha ordinato di agire con la forza per sgombrare il presidio No TAV della Maddalena di Chiomonte (e che si è poi complimentato per come è andata) è la stessa persona che solamente sei anni fa scriveva quanto riportato qui. A leggere quell’articolo si può essere d’accordo con molte delle affermazioni. Si parla di un’occupazione di un’autostrada per quaranta giorni nei pressi di Varese giudicata “protesta giusta”. Cosa c’è di diverso ora per cui è diventato giusto allontanare con la forza di duemila agenti e centinaia di lacrimogeni quelli che hanno tenuto un presidio per 43 giorni?

Annunci