Pastette e cemento

Il presidente della Sardegna Cappellacci è appena stato eletto che già si comincia con gli scambi di favori fra lui ed il suo capo. C’è pronto un bel progettino nuovo nuovo intitolato “Intervento regionale a sostegno del settore edilizio e per promuovere l’utilizzo di fonti di energia alternativa” stilato da Cappellacci, Galan e Berlusconi che permetterebbe di ampliare, in deroga a piani regolatori e regolamenti i volumi degli edifici in una misura che varia dal 20% al 35% a seconda dei casi, sembrerebbe che l’intento sia quello di migliorare l’efficienza energetica degli edifici. Il problema è che non occorrerebbe più il permesso per procedere ma solo una certificazione prodotta dal progettista inoltre eventuali abusi sarebbero ripianabili con un ravvedimento operoso. Praticamente l’ennesimo condono.

PS: da un po’ di tempo per i presidenti delle regioni italiane mi sembra sia ormai ubiquo appellarli come governatori alla maniera degli stati federalisti. Abbiamo già qualcuno che si occupa di cambiare le parole per alterare la realtà come in “1984” di Orwell?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...