Il vermiglio pianeta

Io non ci sto, sono veramente stufo di ascoltare le farneticazioni di un novello Bonaparte che va a definire la nostra Costituzione come qualcosa di antiquato e filosovietico solo perché contiene dei principi fondamentali che non gli garbano e perché gli impedisce di togliere di mezzo il presidente della Repubblica e prendere il suo posto.

Stasera vorrei rifugiarmi su Marte, il pianeta rosso per eccellenza, sperando che il colore gli ricordi qualcosa che tanto teme e se ne tenga alla larga. Magari anche una Ferrari ottiene lo stesso effetto?

Annunci