Incomprensioni

Capita sovente coi film, coi libri che ad una prima visione o con una lettura superficiale, ci comunichino un certo messaggio. Film che pare inneggino alla guerra, libri che descrivono un mondo idilliaco… poi li rivediamo o li leggiamo nuovamente e scopriamo che è stata la cosa più antimilitarista che ci sia mai stato dato di vedere o di esser pervasi ineluttabilmente dal pessimismo più nero dopo aver esplorato meglio l’idillio di quel mondo. Ci sono altresì persone che mai capirano questo doppio significato ed altre ancora che non avranno voglia di impegnarsi a capirlo.

Viviamo nel migliore dei mondi possibile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in sonar. Contrassegna il permalink.

Un pensiero su “Incomprensioni

  1. Vero per Starship troopers (il film, però): ogni volta che lo vedo ho sempre la sensazione che il regista (Verhoven, vero?) abbia fatto più un film antimilitarista che non una trasposizione del romanzo di Heinlein: e la sensazione è aumentata dopo la lettura del libro, che mi sembra abbastanza filo militarista, o più precisamente dalla parte dei soldati, anche alla luce della dedica finale.

    Cordami salumi,
    G.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...